+39 02 336508809 | ebwitaly@ebwonline.com

Empatia silenziosa, stress da lavoro & Winnie the Pooh









Page 1 of 24

 

In un mondo frenetico, complesso e stressante, l'empatia è la colla che tiene insieme le relazioni.

Sia che tu voglia connetterti con colleghi, clienti o bambini, devi padroneggiare l'arte della comunicazione empatica.

"L'empatia dovrebbe essere integrata nell'intera organizzazione", scrive Belinda Parmar nella Harvard Business Review. “Non c'è niente di facile. È un'abilità ardua che dovrebbe essere richiesta dalla sala riunioni all'officina. ”

La buona notizia è che gli esseri umani sono esseri sociali e tutti hanno la capacità di sviluppare empatia. È un'abilità e come ogni abilità, l'empatia può essere coltivata attraverso uno sforzo intenzionale.

Tuttavia, la maggior parte delle persone pensa all'empatia come una conversazione in cui apprende la prospettiva di altre persone, quindi invece di offrire la propria opinione, le persone empatiche pongono domande per comprendere meglio la prospettiva di un'altra persona, come:

Come ti senti a riguardo?

Mi puoi dire di più?

Cosa intendi?

Cosa sarebbe utile?

Cosa ne pensi?

Come possiamo risolvere?

Ma in verità, l'empatia è più complessa di così. Si basa su un certo grado di intelligenza emotiva e in determinate situazioni, un approccio più potente può essere quello di usare "Empatia silenziosa".

L'empatia silenziosa è un processo rapido per identificare ciò di cui l'altra persona potrebbe aver bisogno emotivamente o fisicamente in quel momento.

È uno strumento potente che spieghiamo come utilizzare con i report EQ aziendali di EBW, ma il concetto può essere difficile da comprendere e padroneggiare.

Di recente, Heather Dallas, partner dell'EQ aziendale certificato EBW, ha condiviso con noi come ha utilizzato una storia di "Winnie the Pooh" per dimostrare il potere di Silent Empathy con i suoi clienti.

 

=========

 

Ciao Clare.

Ieri ho tenuto due seminari di Intellignenza Emotiva per EA utilizzando i report EW Business EQ. L'hanno adorato.

Ho letto questa storia quando abbiamo parlato di Empatia Silenziosa di Winnie the Pooh. Ha funzionato davvero anche perché hanno un sacco di stress, cioè giorni difficili.

Oggi è stata una giornata difficile, ha detto Pooh

C'è stata una pausa

Vuoi parlare di questo? Ha chiesto Maialino

No, disse Pooh dopo un po ', No, non credo di si

Va bene, disse Piglet, e venne e si sedette accanto al suo amico

Cosa fai? Chiesto Pooh

Niente ha detto Maialino, solo io so come sono i giorni difficili. Molto spesso non mi va di parlarne nei miei giorni difficili. Ma Dio, continua Maialino, i giorni difficili sono molto più facili quando sai di avere qualcuno lì per te. E sarò sempre lì per te Pooh.

E mentre Pooh sedeva lì, lavorando nella sua testa per la sua difficile giornata, mentre il solido, affidabile Maialino sedeva accanto a lui facendo oscillare silenziosamente le sue piccole gambe, pensò che il suo migliore amico non fosse mai stato importante.

Spero che tu abbia un Maialino che si siede accanto a te

I migliori saluti

Heather

=============================

Se vuoi sapere come negli ultimi 20 anni Heather ha fornito apprendimento e sviluppo di alta qualità a organizzazioni, team e individui in tutto il mondo utilizzando la valutazione e gli strumenti EBW, controlla il suo Linkedin profile